Please Wait, Loading Content...

Clean-Architecture

Clean Architecture

La clean architecture viene anche definita architettura Onion poiché ha diversi livelli. Secondo il nostro requisito, dobbiamo definire i livelli, tuttavia, l’architettura non specifica il numero di livelli.Per avere un’idea di base, consideriamo che per ora ci sono tre livelli:
Presentazione o APP: un livello che interagisce con l’ interfaccia utente, principalmente elementi Android come attività, frammenti, ViewModel, ecc. Includerebbe sia il dominio che i livelli di dati .
Dominio : contiene la logica di business dell’applicazione. È il modulo individuale e più intimo . È un modulo java completo.
Dati : include il livello di dominio . Implementerebbe l’ interfaccia esposta dal livello di dominio e distribuirebbe i dati all’appsi usa la clean architecture per i seguenti motivi:
Separazione del codice in diversi moduli o sezioni con responsabilità specifiche che facilitano la manutenzione e l’ulteriore modifica.
Codice flessibile, qualsiasi cosa può essere facilmente modificata senza modificare il sistema.

kotlin

Kotlin

Kotlin è un linguaggio di programmazione general purpose, multi-paradigma, open source sviluppato dall’azienda di software JetBrains.

È strutturato per interoperare con la piattaforma Java Runtime Environment come target principale, il che garantisce il funzionamento delle applicazioni in ogni ambiente che accetti la JVM, ivi compreso Android, ma il compilatore è in grado anche di emettere codice JavaScript. È inoltre presente la possibilità di compilare il linguaggio Kotlin direttamente in linguaggio macchina tramite il compilatore Kotlin per l’ambiente di riferimento.

Il linguaggio Kotlin è stato adottato e integrato nell’ambiente di sviluppo Android Studio a partire dalla versione 3.0. Kotlin introduce tutti i vantaggi di un moderno linguaggio di programmazione senza introdurre nessuna nuova restrizione. È totalmente compatibile con JDK 6, fornendo delle prestazioni pari, e in alcuni casi superiori a Java. Viene garantita l’interoperabilità con Java al 100%.Il passaggio da Java a Kotlin per un programmatore è reso molto semplice per l’affinità dei due linguaggi e degli strumenti di conversione resi disponibili.

RXjava

RxJava

RxJava è una libreria che consente la programmazione reattiva e la gestione delle attività asincrone in Android. Offre molti operatori interessanti come just, map, flatMap che possono essere applicati ai dati.

Perché RxJava?

  1. Aumenta il livello di astrazione per il threading
  2. Impedisce all’applicazione perdite di memoria
  3. Meno codice standard
  4. Gestisce il threading, la sincronizzazione internamente
  5. Meccanismo facile e conveniente di gestione degli errori
  6. Facile commutazione dei thread per assegnare un’attività.
swiftui

SwiftUI

Ebbene, SwiftUI è un innovativo framework che ti aiuta a realizzare nuove GUI in modo semplice, intuitivo ed estremamente veloce. In passato le applicazioni per iOS dovevano essere sviluppate con UIKit. Ora, invece, puoi sfruttare SwiftUI, con cui puoi scrivere codice più conciso e facilmente riutilizzabile.

SwiftUI adotta il paradigma imperativo: a differenza del precedente approccio, ora puoi concentrarti sul definire “come” deve apparire la tua app. Con una manciata di righe di codice, infatti, puoi ottenere lo stesso risultato che, con UIKit, avresti raggiunto con decine – se non centinaia – di istruzioni.